Ricerca perdite aria compressa – fonderia

Attività di ricerca ed individuazione di perdite di aria compressa in una fonderia

Motivazione della ricerca

Un impianto ad aria compressa incide notevolmente sui costi energetici di un’industria. La compressione dell’aria, infatti, necessità di una quantità di energia elettrica elevata, che può avere un impatto sulla spese energetica anche del 40%.

Eliminare le perdite o ridurre il più possibile le perdite di un impianto ad aria compressa rappresenta quindi un contenimento dei costi di energia elettrica.

Campagna di ricerca perdite
E’ stato effettuato un sopralluogo nel corso del quale sono state ispezionate le seguenti componenti dell’impianto:

  • Compressori;
  • Rete di distribuzione, comprendente tubazioni e connessioni
  • Apparati terminali ed impianti alimentati ad aria compressa

Principali risultati ottenuti
L’insieme delle perdite trovate rappresenta un consumo complessivo pari a 564.555 m3/anno circa corrispondenti a 12.702 €/anno

Perdite individuate nella campagna di ricerca aria compress in una fonderia

 

Di seguito sono riportate le perdite (elenco non completo) ordinate a partire dalla più alla meno ingente. Tutte le perdite sono state quantificate in termini di portata volumetrica oraria e annuale, e successivamente stimate in termini economici.

Risultati complessivi ottenuti nel corso della campagna di ricerca perdite aria compressa

Conclusione
Dai rilievi in campo è emerso che la maggior parte delle perdite risiedono nei pressi dell’impianto automatico nella zona di produzione ghisa. Altre perdite non trascurabili per numero ed intensità sono state individuate anche presso le zone di produzione anime e di finitura. L’insieme delle perdite trovate rappresenta un consumo complessivo pari a 564.555 m3/anno corrispondenti a 12.702 €/anno circa.